Comitato Arci Lecce: intervista alla presidente Anna Caputo

09/05/2018

 

 

congressoArciLecce_210418_5.jpgCosa ti porti dal mandato appena concluso e cosa invece lasci indietro?

Un grande lavoro di interconnessione culturale e sociale sul territorio, sempre in prima linea sulle battaglie ambientali e fucina di eventi che movimentano tutto il Salento.

La nascita di nuovi circoli che sono diventati punti di riferimento per il territorio in cui agiscono.

Lasciamo indietro le sterili polemiche con settori assolutamente lontani da noi, per le diverse forme di approccio alle vertenze sociali e ambientali.

 

Quali esigenze sono emerse dai soci durante il congresso?

La richiesta dei soci sono state soprattutto legate ad un maggiore intervento da parte del nazionale su temi sociali e culturali, per continuare ad essere un punto di riferimento ‘politico’, maggiore attività dei gruppi di lavoro che rappresentano il collante associativo tra le varie parti del paese.

 

Quali sono gli obiettivi prioritari di cui si occuperà il comitato?

La rivalutazione dell’importanza della presenza di Arci nei territori anche attraverso la presenza di progetti che interloquiscono con diversi attori, scuole, istituzioni, comunità di migranti, associazioni culturali, perché è cambiato totalmente il modo di vedere e di vivere l’associazionismo consapevole.

 

ArciReport, 10 maggio 2018



Tags :

Lascia un Commento



(Il tuo indirizzo email non sarà visualizzato pubblicamente.)



image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss