Image and video hosting by TinyPic

Notte Rossa 2017: più di 300 eventi in tutta la regione Toscana

16/03/2017

 

 

toscana_notte_rossa_2017_03_14___1.jpgUn caleidoscopio di eventi, dai toni e dai sapori diversi, ma tutti con lo stesso colore: il rosso. 

Sabato 18 marzo la Toscana si tinge del  colore simbolo dell’Arci, che festeggia così, con la terza edizione della Festa dei circoli di tutta la regione, i 60 anni dell’associazione. Una terza edizione che già, a quasi una settimana  dall’evento, ha superato di gran lunga i numeri delle precedenti: «Ancora una volta questo evento è per la nostra associazione una sferzata d’energia: abbiamo superato i 300 eventi, di cui molti realizzati in collaborazione tra i circoli dei territori, e ogni giorno continuano ad arrivare  nuove adesioni». Così Stefano Carmassi, responsabile dello Sviluppo Associativo dell’associazione e referente per l’iniziativa, che continua «è un grande risultato per noi, significa che le nostre basi associative hanno colto perfettamente lo spirito dell’iniziativa, il suo essere testimonianza  di come con la partecipazione e la condivisione si riescano a ottenere i risultati migliori».

La Notte Rossa, dunque, come unico grande evento diffuso sul territorio, capace di raccontare il mondo di Arci in  Toscana,  le  sue  molteplici  attività,  l’impegno nella solidarietà  internazionale, l’accoglienza e l’integrazione, la discussione e l’approfondimento.

Notte-Rossa-2017.pngSoddisfazione espressa dal presidente di Arci Toscana, Gianluca Mengozzi, che la Notte Rossa l’ha ideata nel 2015 come cornice per le tante feste del tesseramento sui territori: «Volevamo creare un evento che li raccogliesse tutti, per valorizzare l’impegno dei nostri soci e delle nostre socie, il loro entusiasmo e la loro appassionata dedizione. Così è nata la Notte Rossa e siamo orgogliosi del fatto che nei territori, oggi, sia un evento atteso e preparato. I volontari e le volontarie dei circoli l’hanno fatta propria, individuando in questa serata di festa e impegno, un grande momento identitario. Quest’anno poi, c’era una spinta in più: la voglia di festeggiare i 60 anni di cultura e ricreazione, di democrazia e solidarietà, di difesa dei diritti e della laicità delll’Arci, nata a Firenze nel maggio 1957» continua Mengozzi. Ed ecco che il programma di questa Notte Rossa 2017 è diventato davvero lo specchio dell’universo di Arci, in cui ogni circolo ha deciso di festeggiare con  iniziative  che  rappresentano  al meglio la propria vocazione.    I soci quest’anno potranno  anche partecipare  a un concorso  fotografico  pensato per creare anche un racconto per immagini della Notte Rossa: basta scattare una foto, con il cellulare o con una macchina fotografica, e inviarla secondo le modalità descritte nel bando sul sito dell’associazione. «Le prime tre saranno premiate – spiega Carmassi – e le altre andranno a creare una galleria di foto da ogni angolo della regione, che raccontano dei nostri eventi, dei nostri soci e volontari, con i loro stessi occhi».    

Il calendario degli eventi è in continuo aggiornamento, per scoprirli tutti consultare la pagina Facebook Arci Toscana e il sito www.arcitoscana.it alla pagina dedicata. 

 

ArciReport, 16 marzo 2017



Tags :

Lascia un Commento



(Il tuo indirizzo email non sarà visualizzato pubblicamente.)


Captcha Code

Clicca sull'immagine per vedere un altro captcha.


image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss