Caso Sover: inaccettabile l’uso del Mein Kampf da parte di un’istituzione democratica

11/10/2017

 

 

Non venga sottovalutato il preoccupante ritorno

della propaganda nazi-fascista e dei suoi simboli

 

no-nazismo.jpgIl caso di Sover (paese della Provincia Autonoma di Trento) è per noi esemplificativo di una diffusa disattenzione verso l’antifascismo come valore costituzionale. Questa notizia sembra una metafora di quanto il fascismo e, in questo caso, il nazismo si nascondano oggi in tanti luoghi comuni e frasi all’apparenza di basso portato politico.

 

Consigliamo al sindaco di Sover, Carlo Battisti, se non è autore dello scritto, di mettere il suo collaboratore di fronte alle proprie responsabilità. L’uso del Mein Kampf nei discorsi pubblici rivolti alla comunità è inaccettabile. Questo è infatti il testo con cui Hitler espose le basi teoriche del nazismo e della superiorità della razza ariana, che portò poi alla Seconda guerra mondiale e all’Olocausto. Il goffo tentativo di mascherare queste idee in una comunicazione del giornale del Comune è un dettaglio solo all’apparenza di colore, a metà tra la commedia nazional-popolare e l’aggravante di un comportamento doloso.

 

hitler-ritorno.pngSottovalutare oggi il tema del ritorno del fascismo e del nazismo, anche in Italia, è un problema culturale prima che politico. Significa costruire un futuro senza memoria, dimenticando la Storia d’Italia e il sacrificio delle tante donne e dei tanti uomini, che pagarono – spesso anche con la vita – il loro impegno per abbattere i regimi e riportare la libertà. Al di là della nota di colore che questa storia sembra richiamare, pensare a un giovane che promuove, e a un rappresentante delle istituzioni democratiche che sottovaluta, il portato di queste “parole di morte”, ci mette grande tristezza e preoccupazione.

 

 

Roma, 11 ottobre 2014

 



Tags :

Lascia un Commento



(Il tuo indirizzo email non sarà visualizzato pubblicamente.)



image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss